Nuova ipotesi sulla genesi della rigidità muscolare nel Parkinson

Tra gli aspetti della malattia di Parkinson che la ricerca scientifica non ha ancora ben chiarito vi è quello delle cause che portano alla comparsa di rigidità muscolare, uno dei sintomi caratteristici della patologia. Una recente ricerca coordinata dall’Università La Sapienza di Roma ha portato alla formulazione di una nuova ipotesi in merito alla genesi di tale problema. Secondo gli studiosi, la rigidità muscolare sarebbe collegata all’imperfetto funzionamento di un circuito neuronale ben preciso e che presiede alle connessioni tra il cervelletto, il midollo spinale e la formazione reticolare del tronco dell’encefalo. (foto www.pixabay.com)

17 pensieri riguardo “Nuova ipotesi sulla genesi della rigidità muscolare nel Parkinson

I commenti sono chiusi.