Covid 19: monoclonali usati in più di 50mila casi

Sono 54.423 i pazienti colpiti dal Covid 19 che, a partire da marzo dello scorso anno, sono stati curati con anticorpi monoclonali. A riportarlo è il 48esimo rapporto sul monitoraggio di questi farmaci, indicati per malati in cui la patologia è in fase precoce e che rischiano che la situazione si aggravi. A dispetto del numero di abitanti, la regione in cui si è fatto il maggior uso di tali medicinali è il Veneto, dove sono stati impiegati in oltre novemila casi. Seguono il Lazio (quasi ottomila), la Toscana (poco meno di cinquemila) e la Lombardia (poco più di quattromila). (foto www.pixabay.com)

25 pensieri riguardo “Covid 19: monoclonali usati in più di 50mila casi

I commenti sono chiusi.