C’è un legame tra pressione alta e declino cognitivo?

L’ipertensione può favorire la demenza. A metterlo in evidenza è uno studio svolto dall’Irccs Neuromed di Pozzilli (Is) e il Centro Max Delbrück di Berlino (Germania). Oltre ad aumentare il rischio di infarto e ictus, la pressione alta potrebbe anche provocare cronici danni al cervello. Lo studio ha messo in evidenza il ruolo che l’infiammazione può ricoprire in tali danni cerebrali causati dall’ipertensione che, alterando la circolazione sanguigna all’interno di quest’organo può dare luogo a un decadimento delle funzioni cognitive. (foto www.pixabay.com)

24 pensieri riguardo “<strong>C’è un legame tra pressione alta e declino cognitivo?</strong>

I commenti sono chiusi.