In Lombardia gli ambulatori “allungano” gli orari

A partire dal 1° maggio, per almeno un anno, gli ambulatori lombardi di tutte le aziende sanitarie pubbliche (che fanno dunque riferimento ad Asst e Irccs) rimarranno aperti anche dalle 20 alle 24 (dal lunedì al venerdì) e nei pomeriggi dei giorni festivi e prefestivi. A stabilirlo è stata una delibera approvata di recente. Al momento, nei “nuovi” orari potranno essere effettuate prestazioni di diagnostica per immagini, quali Tac, risonanze magnetiche e mammografie. L’obiettivo del provvedimento è quello di ridurre le liste di attesa. (foto www.pixabay.com)

12 pensieri riguardo “In Lombardia gli ambulatori “allungano” gli orari

I commenti sono chiusi.