Una riflessione sulla tragedia alla RSA di Milano

A seguito della tragedia verificatasi nella RSA Casa per Coniugi di Milano, in un volantino i lavoratori della sanità di Lotta Comunista lamentano che l’assistenza e la cura degli anziani sono ormai diventati un business; un semplice costo da tagliare il più possibile. Tali lavoratori sottolineano come sia iniziato il rimpallo di responsabilità tra le istituzioni coinvolte (Stato, Regione e Comune) e gli appaltatori e le cooperative. A far le spese di questo scaricabarile sono da un lato gli ospiti e dall’altro i lavoratori di queste strutture. Nel volantino si osserva anche che la pandemia ha squadernato anche criticità strutturali, dalle carenze di strumentazioni adeguate e quella di medici e personale qualificato. Tali carenze si stanno aggravando, secondo i lavoratori di Lotta Comunista, anche perché le condizioni salariali e normative, nonostante tutte le promesse, non stanno cambiando e così in molti sono portati a cercare occupazioni migliori. (foto www.pixabay.com)

7 pensieri riguardo “Una riflessione sulla tragedia alla RSA di Milano

I commenti sono chiusi.