Il Policlinico San Pietro si è rifatto il look

Con una Messa celebrata da Monsignor Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, è stato inaugurato lo scorso 10 gennaio il “nuovo” Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (Bg). Dopo gli ultimi lavori di ampliamento, che hanno portato alla costruzione del nuovo corpo fabbrica frontale, l’ospedale ha cambiato radicalmente aspetto ed è anche diventato la sede del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. “Il ‘nuovo’ Policlinico San Pietro è un ospedale moderno sia dal punto di vista funzionale sia estetico-architettonico, pensato per rispondere in modo sempre più efficiente ed efficace ai bisogni dei nostri pazienti e per mettere al centro la persona e non solo la malattia Il Gruppo San Donato ha scelto di investire su questo ospedale – e continuerà a farlo anche nei prossimi anni – perché lo ritiene strategico non solo per l’area occidentale della Provincia bergamasca, ma anche per le Province di Milano, Monza e Lecco, oltre che per i pazienti provenienti da altre regioni italiane che ci scelgono per l’eccellenza in diversi ambiti di cura, come l’ortopedia e la procreazione medicalmente assistita”, ha commentato Francesco Galli, amministratore delegato degli Istituti Ospedalieri Bergamaschi e presidente di GSD Strategy and Operations Committee. (foto Ufficio stampa)

9 pensieri riguardo “<strong>Il Policlinico San Pietro si è rifatto il look</strong>

I commenti sono chiusi.