Individuata mutazione genetica alla base del Parkinson

Circa il 5% delle persone con la malattia di Parkinson ha mutazioni dominanti del gene TMEM175. A metterlo in evidenza è una ricerca condotta dall’’Irccs Neuromed di Pozzilli (Is) e dall’Irccs Istituto di Biofisica “Adriano Buzzati Traverso” del Cnr di Napoli. Tali mutazioni sono d’ostacolo al normale funzionamento dei lisosomi. Questa scoperta potrebbe avere importanti ricadute pratiche non soltanto nel campo delle cure, ma anche in quello della diagnosi precoce della malattia di Parkinson. (foto www.pixabay.com)

25 pensieri riguardo “<strong>Individuata mutazione genetica alla base del Parkinson</strong>

I commenti sono chiusi.