Riparare il cuore con le staminali modificate

Le cellule staminali hanno notevoli potenzialità in ambito medico. I ricercatori del Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute dell’Università di Torino e dell’Institute for Stem Cell and Regenerative Medicine dell’Università di Washington (Usa) hanno svolto uno studio che mostra come le cellule staminali modificate possano contribuire a riparare il cuore dopo un infarto. Grazie a un lavoro di editing genetico su tali cellule è possibile apportare questo beneficio senza esporre la persona al rischio di aritmie, pericolo che invece si corre quando si utilizzano staminali su cui non viene eseguito tale lavoro. (foto www.pixabay.com)

12 pensieri riguardo “Riparare il cuore con le staminali modificate

I commenti sono chiusi.