Al San Carlo di Milano la nuova RM 3 Tesla

È stata inaugurata la scorsa settimana, alla presenza delle autorità di Regione Lombardia, la nuova Risonanza Magnetica 3 Tesla dell’Ospedale San Carlo di Milano. Si tratta di uno strumento avanzatissimo che, in ambito clinico, dispone del campo magnetico più elevato di tutti. Oltre a garantire una qualità diagnostica ottimale la RM3 Tesla, che è considerata come l’apparecchiatura più adeguata per lo studio delle malattie degenerative, neoplastiche e infiammatorie del sistema nervoso centrale e periferico, riduce i tempi d’esecuzione degli esami. In particolare, la possibilità di offrire immagini di alto dettaglio anatomico consente di riconoscere le patologie più precocemente. “Con l’arrivo della RMN 3 Tesla abbiamo la possibilità di eseguire esami in tempi del 30% più rapidi, usando il cosiddetto “imaging multi eco”. Questo significa che, a parità di risoluzione delle macchine tradizionali, gli esami durano di meno e sono anche meno rumorosi”, ha dichiarato Maurizio Cariati, direttore della Struttura complessa di Radiologia dell’Asst Santi Paolo e Carlo di Milano. (foto ufficio stampa)

22 pensieri riguardo “Al San Carlo di Milano la nuova RM 3 Tesla

I commenti sono chiusi.