Il geriatra? C’è solo nel 10% delle RSA

Quella del geriatra dovrebbe essere la figura centrale di una Rsa. La realtà, però, è molto diversa. Infatti, su dieci di queste strutture solo una può far affidamento stabilmente su un medico specializzato sulla terza età.

La denuncia arriva dalla Sigg (Società Italiana di Gerontologia e Geriatria), per bocca del suo nuovo presidente, il professor Francesco Landi, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Geriatria del policlinico Gemelli di Roma.

La presenza di un geriatra non è un requisito necessario per ricevere l’accreditamento delle Rsa da parte delle Regioni. A prescindere dalle normative, rimane una questione di fondo: sono le Rsa a non cercare i geriatri oppure sono questi medici a non essere attratti da tali strutture?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *